Italia ultima in Europa per uso dei social network. È una notizia positiva o negativa?

Solo il 48% della popolazione nazionale è attivo su Facebook, Instagram e simili: è il valore più basso del continente. Prima l’Islanda con il 94%

Italia ultima per uso dei social network. È una news positiva o negativa?

Italiani social media-dipendenti? Non così tanto. E sicuramente in misura minore rispetto a gli altri europei. È quanto emerge dall’edizione 2021 dell’Eurostat regional yearbook, che ha classificato il nostro Paese all’ultimo posto nel Vecchio continente per uso di Facebook, Instagram, TikTok, Twitter (e simili) sul totale della popolazione.

Solo il 48% degli intervistati in Italia si è infatti dichiarato un utente attivo su questo genere di piattaforme. A riportare un valore simile soltanto la Bosnia-Erzegovina. Al contrario, impressionano i valori registrati dai paesi, tutti nordici, in testa alla classifica: dal 94% dell’Islanda all’88% della Norvegia, fino all’85% della Danimarca.

Analizzando la distribuzione a livello locale, in Italia i coefficienti più bassi si sono osservati nella provincia autonoma di Trento e in tutte le regioni del Sud. Differenze che potrebbero essere, in parte, correlate al fatto che le persone dispongano di un accesso a Internet. Ma anche altri fattori pesano: tra questi la privacy, la volontà degli individui di condividere i propri dati online e l’invecchiamento della popolazione nelle regioni prevalentemente rurali (l’Italia detiene il primato sia del maggior numero di persone di età pari o superiore ai 65 anni sul totale della popolazione, pari al 22,8%, che dell’età mediana più elevata dell’Ue, corrispondente a 46,7 anni).

Allargando l’orizzonte all’Ue nel suo insieme, rispetto al 2015, la quota di giovani di età compresa tra i 16 e i 24 anni che partecipa attivamente ai social network è rimasta pressoché invariata intorno all’87%. Al contrario, il numero degli iscritti tra i 65 e i 74 anni è quasi raddoppiato arrivando a toccare il 22%. Il valore comprensivo di tutte le fasce d’età si è attestato al 57%.

Per quanto riguarda invece gli utenti Internet totali (non solo quelli che utilizzano i social network) su base giornaliera, la media comunitaria ha raggiunto l’80%: l’Islanda si conferma prima con il 98%. Seguono Danimarca, Norvegia e Regno Unito, tutte al 94%. L’Italia si ferma al 76%. Chiudono la graduatoria Romania e Bulgaria con il 62%.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

La mossa (annunciata) dell’Ue: inserire gas e nucleare tra le fonti verdi

La mossa (annunciata) dell’Ue: inserire gas e nucleare tra le fonti verdi

Ue
Energie & Risorse

L’accordo Draghi-Macron messo (quasi tutto) nero su bianco sul Ft. Cosa non dicono i due leader

Il presidente francese e il premier italiano firmano un intervento pubblicato dalla testata britannica. Il loro obiettivo (non dichiarato apertamente) nell’articolo è lo scorporo degli investimenti green dal Patto di stabilità europeo e il via libera alla promozione nella tassonomia dell’Ue del nucleare tra le energie verdi. La situazione paradossale dell’Italia: sostiene l’idea della Francia di puntare sul nucleare, ma non può produrla sul proprio territorio (in seguito al referendum del 1987). [continua ]

Ue
Strategie & Regole
L’Ue taglia la ricerca. E mette a rischio innovazione e sviluppo

L’Ue taglia la ricerca (al contrario di Usa e Cina). E mette a rischio innovazione e sviluppo

Ue
Innovazione
quoted business

La seconda e la terza economia dell’Ue firmano il ‘Trattato del Quirinale’: Francia e Italia valgono il 26% del pil comunitario

Più cooperazione Roma-Parigi: l’Italia si candida ad assumere un ruolo di vertice. Per i francesi è il secondo Trattato bilaterale dopo quello del 1963 con la Germania firmato Konrad Adenauer e Charles De Gaulle e rinnovato nel 2019. [continua ]

Ue
Strategie & Regole
L’energia nucleare è ‘green’? Gli Stati dell’Ue si spaccano

L’energia nucleare è ‘green’? Gli Stati dell’Ue si spaccano. Parigi contro Berlino

Ue
Energie & Risorse
Alla ricerca dell’Angela custode dell’Ue
quoted business

Alla ricerca dell’Angela custode dell’Ue

Ue
Strategie & Regole

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com