Boeing 737 Max 8, atterraggio di emergenza in Florida

Boeing 737 Max 8, atterraggio di emergenza in Florida

Un Boeing 737 Max 8 della compagnia americana Southwest ha effettuato un atterraggio di emergenza all'aeroporto di Orlando, in Florida. È quanto spiega in un comunicato la Federal Aviation Administration, l'agenzia americana per l'aviazione civile. A bordo non c'erano passeggeri, in seguito al blocco deciso dagli Stati Uniti dopo gli incidenti in Indonesia ed Etiopia, che hanno visto protagonisti due Boeing 737 Max 8.

La compagnia aerea stava spostando l'aereo da Orlando verso una base a Victorville, in California, a causa del blocco. Ma durante il volo, i piloti hanno riscontrato un problema ai motori e hanno deciso di effettuare un atterraggio di emergenza tornando a Orlando. Secondo la Faa, che sta ancora investigando sul caso, la criticità non sarebbe collegata a quelle emerse nei tragici incidenti dei giorni scorsi, ma si tratterebbe piuttosto di un'avaria al motore.

Proprio nelle ultime ore Boeing aveva fatto sapere di aver condotto test di volo per testare una versione corretta del software di stabilizzazione implicato nei due incidenti e dopo il divieto per la sua flotta di 737 MAX.

Intanto la Cina ha deciso di ritirare "in via temporanea" la licenza d'idoneità al volo al Boeing 737 Max 8 a causa dei dubbi sulla sicurezza. 

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com