Renzi: “Bonomi? A gennaio tifava per il Conte ter. Ma ammiro le conversioni sulla via di Damasco”

L’ex premier parla anche di Mattarella, escludendo un suo bis, e dà per probabile una convergenza tra Italia Viva e il centrodestra per il Quirinale

Renzi: “Bonomi a gennaio tifava per il Conte ter. Ma ammiro le conversioni”

L’ovazione di Confindustria per Draghi? “Sono stato felice: c’è grande entusiasmo degli imprenditori. E ciò è positivo. Più fiducia significa più Pil e posti di lavoro. Poi ammiro le conversioni sulla via di Damasco: Confindustria a gennaio chiedeva continuità sulla linea economica Conte-Gualtieri e molti bollavano come irresponsabile aprire la crisi.” Le parole al vetriolo sono del segretario di Italia Viva, rilasciate in un’intervista a Repubblica nella quale invita, allo stesso tempo, l’Associazione degli industriali a “rispettare la politica”.

Matteo Renzi parla poi del presidente della Repubblica. Una convergenza tra Italia Viva e centrodestra sul Quirinale, “non solo è possibile, ma probabile. Il presidente lo eleggeremo insieme al centrodestra, certo, e insieme al centrosinistra, come prevede la filosofia del ruolo. Lavoro per un accordo di tutti, o comunque di tanti. Non serve una contrapposizione, ma dialogo con tutti. È politica.”

Ma per quanto riguarda un nome – aggiunge l’ex premier – “ogni ragionamento ora è prematuro e fuorviante” e a proposito di un eventuale ‘Mattarella bis’ Renzi replica: “Ha già detto che non avanza una sua candidatura. Lasciamogli completare il mandato senza inserirlo nel tritacarne dei nomi.”

quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com