Nasa: "Ritorno sulla Luna entro il 2024"

Il vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence, aveva annunciato già a marzo che la prima missione con astronauti sarebbe avvenuta fra cinque anni. Ora giunge la conferma da parte di Bill Gerstenmaier (Nasa)

Nasa: "Ritorno sulla Luna entro il 2024"

La corsa alla Luna accelera i tempi: il nuovo sbarco avverrà nel 2024. Saranno trascorsi 55 anni dall'impresa dell'Apollo 11, ma questa volta non sarà un mordi e fuggi. Sarà installata una stazione permanente.

Il vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence, aveva annunciato già a marzo che la prima missione con astronauti sarebbe avvenuta fra cinque anni: "La politica di questa amministrazione è di riportare gli astronauti americani sulla Luna entro il 2024", aveva detto Pence.

Ora giunge la conferma da parte di Bill Gerstenmaier (Nasa), che però mette in guardia: “Avremo pronto il nostro potente razzo Sls per poter riportare astronauti sulla Luna per la data stabilita. Dal punto di vista tecnico siamo pronti. Speriamo di rispettare i tempi".

"Per raggiungere questo obiettivo – aveva avvertito Pence - dobbiamo raddoppiare i nostri sforzi". Infatti, la Nasa e l'amministrazione Trump avevano in precedenza annunciato di puntare a riportare gli astronauti sulla Luna entro il 2028, salvo poi accorciare i tempi al 2024. 

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com