Dazi, l’Ue si prepara allo scontro con Trump

L'Ue ha pubblicato una lista di beni prodotti negli Usa che potrebbero essere oggetto di dazi. La scorsa settimana Trump aveva annunciato 11 mld di importazioni dall’Ue per punire il sostegno europeo a Airbus, principale rivale di Boeing. Malmstroem: “Non cerchiamo ritorsioni”

Dazi, Bruxelles si prepara allo scontro con Trump

Bruxelles si prepara allo scontro con Donald Trump, che più volte nell'ultimo anno ha minacciato l'Ue sui dazi. La Commissione europea ha così pubblicato una lista di beni prodotti negli Stati Uniti che potrebbero essere oggetto di tariffe: si tratta di possibili “contromisure nel contesto della disputa” davanti al Wto sul caso delle sovvenzioni pubbliche a Boeing, dopo che la scorsa settimana l’amministrazione Usa ha annunciato di voler introdurre tariffe su 11 mld di dollari di importazioni dall’Ue come reazione al sostegno europeo ad Airbus, principale rivale di Boeing.

La lista, su cui Bruxelles ha lanciato una consultazione pubblica, che durerà fino al 31 maggio, "copre un'ampia gamma di prodotti, dagli aeromobili ai prodotti chimici e agroalimentari, che complessivamente rappresentano un valore di 20 miliardi di dollari di export degli Usa nell’Unione europea".

«Le compagnie europee - ha commentato il commissario europeo al Commercio, Cecilia Malmstroem - devono poter competere in termini corretti ed equi. Dobbiamo continuare a difendere un contesto in condizioni di parità per la nostra industria. Ma voglio essere chiara: noi non cerchiamo ritorsioni. Se da un lato abbiamo bisogno di essere pronti con contromisure, qualora non ci fossero alternative, credo ancora che il dialogo dovrebbe prevalere tra partner importanti quali l'Ue e gli Usa». Pertanto, “rimaniamo aperti alla discussione”.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com