Senato, il governo Conte incassa la fiducia

Voti favorevoli: 169. Contrari: 133. Astenuti: 5

Senato, il governo Conte incassa la fiducia

Il governo Conte ha ottenuto la fiducia del Senato. I voti favorevoli sono stati 163, quelli contrari 133. Cinque gli astenuti.

Poco prima della votazione si è consumato l'ennesimo duello fra Giuseppe Conte e Matteo Salvini. Il leader leghista attacca il premier in aula, accusandolo di "poltronismo" e di subalternità all'Europa, oltre che di mancanza di stile. Conte gli risponde, rinfacciandogli l'arroganza per aver chiesto i "pieni poteri" con l'idea di portare il Paese alle elezioni in maniera unilaterale.

Rivolto infine a Conte, dà un’altra stilettata: "Noi siamo in Europa, i miei figli cresceranno in Europa, ma la vogliamo diversa. E vogliamo un'Italia a testa alta: l'immagine dell'uomo che sussurrava alla Merkel non fa bene al Paese. A proposito di stile...alla faccia. Lo stile è sostanza, non apparenza, non dipende solo dalla cravatta, dalla pochette e dal capello ben pettinato".

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com