Giorgetti: “Draghi al posto di Conte? Verosimile”

Il presidente della Bce lascia Francoforte il 31 ottobre e nei giorni scorsi ha glissato sul suo futuro

Giorgetti: “Draghi al posto di Conte? Verosimile”

La notizia secondo cui Mario Draghi potrebbe diventare presidente del Consiglio al posto di Giuseppe Conte è stata definita “verosimile” dal leghista Giancarlo Giorgetti.

Il presidente della Bce lascia il suo incarico a Francoforte il 31 ottobre. Al suo posto subentra Christine Lagarde, in uscita dal Fondo monetario internazionale.

Secondo il vicesegretario della Lega, “chi gira gli ambienti politici romani vede il governo, e in particolare il premier, molto in difficoltà e non in linea con il profilo che vuole darsi”.

Draghi potrebbe essere “disponibile a un ruolo politico”, ha concluso Giorgetti. E se l'ex governatore di Bankitalia, piuttosto che a un ruolo transitorio a Palazzo Chigi, puntasse al Quirinale per il dopo Mattarella?

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com