In Giunta via libera al processo per Salvini. Un’altra mossa azzardata del leader della Lega?

Caso Gregoretti: la maggioranza diserta la seduta

In Giunta via libera al processo. Un’altra mossa azzardata di Salvini?

La Giunta delle immunità del Senato dice sì alla proposta di processare Matteo Salvini per l’accusa di sequestro di persona per il caso Gregoretti. La Giunta ha infatti respinto la proposta del presidente Gasparri di negare la richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti dell’ex ministro dell’Interno. Contro la proposta, e quindi a favore del processo, hanno votato i 5 senatori della Lega, a favore della proposta Gasparri, i 4 di Forza Italia e Alberto Balboni di FdI.

A decidere la partita sarà il voto del Senato. In caso di pareggio, il regolamento prevede la vittoria dei ‘no’. La maggioranza compatta ha invece deciso di disertare la seduta, lasciando mano libera agli avversari per poi ribaltare il voto in Aula dando il via libera al processo.

Ma Salvini ha giocato d’anticipo e, in vista delle elezioni in Emilia Romagna e Calabria, ha chiesto ai suoi un po’ sorprendentemente di votare a favore del processo.

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com