Di Maio vicino all’addio: lo spread sale a 170 punti

Conte: “Di Maio tirato per la giacca, rispetto le sue scelte”

Di Maio vicino all’addio: lo spread sale a 170 punti

Impennata dello spread Btp-Bund, che arriva a sfiorare i 170 punti base, in rialzo di sette punti sulla chiusura di martedì 21 gennaio. Le tensioni sui Btp coincidono con le indiscrezioni che danno come imminenti le dimissioni di Luigi Di Maio da capo politico del M5s.

I mercati si chiedono a questo punto quanta tenuta possa avere il governo. “Di Maio è stato tirato per la giacchetta, dunque aspettiamo che assuma lui un’iniziativa”, ha detto il premier Giuseppe Conte.

Intanto il Movimento continua a perdere pezzi. I deputati M5s Michele Nitti e Nadia Aprile hanno formalmente fatto richiesta di aderire al gruppo Misto. Ma sembra che entrambi siano indietro con i versamenti. Per tale motivo i due sarebbero probabilmente andati incontro a un provvedimento disciplinare.

Salgono così a 14 i deputati ex M5s che siedono al Misto: per formare un nuovo gruppo ne servono 20. In totale in questa legislatura sono 31 i parlamentari eletti con il M5s e passati ad altri gruppi, per scelta personale o perché espulsi.

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com