Fondazione Gimbe: “La Regione Lombardia magheggia sui numeri”

Fontana: “Dal 3 i lombardi saranno liberi di circolare”. Scontro tra Regione e Gimbe: il Pirellone querela la Fondazione

Fondazione Gimbe: “La Regione Lombardia magheggia sui numeri”
Attilio Fontana

“Sono convinto che dal 3 giugno i lombardi saranno liberi di circolare in tutta Italia”. Lo ha detto il presidente della Lombardia in diretta Facebook spiegando che i dati sono “tutti positivi e in miglioramento”.

Così il governatore lombardo risponde indirettamente alla Fondazione Gimbe che aveva posto dei paletti alla riapertura di Lombardia, Piemonte e Liguria. Secondo un’analisi della Fondazione (che si autodefinisce organizzazione indipendente), Lombardia, Piemonte e Liguria non sono pronte, dal punto di vista epidemiologico, alla riapertura tra Regioni di cui si discute per il 3 giugno.

“Gravissime, offensive e soprattutto non corrispondenti al vero”. Così la Regione Lombardia commenta, in una nota, le parole del presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta che, a Radio 24, parlando della Lombardia, ha sostenuto che “si combinano anche magheggi sui numeri”. Poco dopo la decisione della regione di querelare la Fondazione.

Secondo un'analisi della Fondazione Gimbe Lombardia, Piemonte e Liguria, non sono pronte, dal punto di vista epidemiologico, alla riapertura tra Regioni di cui si discute per il 3 giugno.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com