Ursula von der Leyen eletta presidente della Commissione europea

L'ex ministro della Difesa tedesco è riuscita ad ottenere la maggioranza dei voti. È la prima donna a ricoprire quel ruolo

Ursula von der Leyen eletta presidente della Commissione
Il presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen

Ursula von der Leyen eletta presidente della Commissione Europea. È la prima donna a ricoprire quel ruolo. È una vittoria sul filo di lana visto che von der Leyen ha ottenuto "soltanto" 383 voti a favore rispetto a una maggioranza necessaria di 374 voti.

Figlia di Ernst Albrecht, già ministro-presidente della Bassa Sassonia, Ursula von der Leyen è nata l’8 ottobre del 1958 a Ixelles. Ha, poi, vissuto alcuni anni in Belgio prima di laurearsi in medicina e stabilizzarsi in Germania.

La sua carriera politica inizia nei primi anni duemila nella Bassa Sassonia dove è stata ministro degli Affari sociali, delle donne, della famiglia e della salute. Poco dopo, nel 2005, è stata scelta come ministro della Famiglia direttamente dalla cancelliera Angela Merkel. Un incarico confermato nel 2009 e a cui è seguita la nomina come ministro per la Difesa in Germania. E, infine, il ritorno a Bruxelles da presidente dell'organo esecutivo dell'Ue.

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com