Malta, Daphne Caruana Galizia uccisa da un'autobomba. Indagava sui Panama Papers maltesi

Malta, la giornalista anti-corruzione Daphne Caruana Galizia
Daphne Caruana Galizia, giornalista, uccisa con un autobomba a Malta

La giornalista e blogger Daphne Caruana Galizia è rimasta uccisa nell'esplosione della sua auto a Bidnija, nella parte centro-settentrionale di Malta. La giornalista era la titolare dell'inchiesta sui MaltaFiles: aveva indagato sul coinvolgimento di personalità locali nei cosiddetti Panama Papers.

Il premier maltese Joseph Muscat, oggetto delle inchieste della giornalista, ha condannato il "barbaro attacco", del quale si è detto scioccato: "Non mi fermerò finché non sarà fatta giustizia. Il Paese merita giustizia". E' stata una bomba a provocare la potente esplosione che ha disseminato i rottami dell'auto della giornalista, una Peugeot 108, nell'area circostante. L'emittente Tvm riferisce che la giornalista 15 giorni fa aveva denunciato alla polizia di essere stata minacciata.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com