Lo stoccaggio dell'anidride carbonica prodotta dall'industria aprirà un nuovo business?

La cattura di anidride carbonica su larga scala, secondo l’Istituto di ricerca norvegese Sintef, potrebbe creare migliaia di posti di lavoro e rendere la Norvegia un hub nord europeo per questa tecnologia

Aprirà un nuovo business lo stoccaggio di CO2?

La Norvegia vuole investire nella cattura e nello stoccaggio dell'anidride carbonica emessa nei processi di produzione di alcune industrie: per evitare che la CO2 dispersa in atmosfera contribuisca al surriscaldamento globale, dal momento che la temperatura media mondiale è già aumentata di 1,1°C dalla Rivoluzione Industriale e che l’ecosistema terrestre è a rischio.

L'industria del cemento

Nel processo di produzione del cemento non è possibile eliminare completamente l’anidride carbonica: per questo l’industria cementizia norvegese Norcem sta portando avanti una procedura di cattura e stoccaggio del carbonio (Css), che applicherà a 400 mila tonnellate all’anno di CO2, pari a circa il 50% delle sue emissioni.

Mancano gli incentivi

Il problema è che il Css è costoso e mancano gli incentivi per spingere le aziende ad utilizzarlo: il prezzo permesso per emettere una tonnellata di C02 in atmosfera è molto più basso di quello necessario a intrappolare e immagazzinare la stessa quantità di C02.

Da problema a opportunità

L’adozione del Css su larga scala, secondo l’Istituto di ricerca norvegese Sintef, potrebbe creare migliaia di posti di lavoro e rendere la Norvegia un hub nord europeo per questa tecnologia.

Dal produttore al consumatore

L’impianto di ammoniaca della compagnia chimica norvegese Yara cattura già C02, che vende ad aziende produttrici di bevande: dunque il sistema Css, in piccolo, è già applicato e funziona. Il principio del “chi inquina paga” si sposterà dal produttore al consumatore: la quantità di CO2 emessa per produrre beni economici sarà a carico dell’utente finale. Un incentivo per il riciclo e contro il consumismo?

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com