L’incidenza del carbone sul mix energetico che costituisce il sistema elettrico mondiale è ancora del 36%

Il carbone è stato per molto tempo la prima fonte di energia in Europa. Le politiche per il clima spingono però verso un suo graduale abbandono. Ma le emissioni da attività carbonifere restano ancora molto alte in Germania e nei paesi dell’Est.

L’incidenza del carbone sul mix energetico ...

L’incidenza del carbone sul mix di componenti energetiche che costituiscono il sistema elettrico mondiale è stata del 36% nel 2021 (dati Cnel), in crescita del 9% rispetto al 2020. Il carbone costituisce il primo fattore energetico del sistema, seguito dal gas naturale (22,9%) e dal petrolio (2,5%). L’output elettrico mondiale, dunque, dipende per il 61,4% da combustibili fossili. I dati Eurostat mostrano che i progressi verso la transizione ecologica sono lenti, insufficienti a contrastare la tendenza lungo la quale si è avviata l’economia globale negli ultimi decenni.

Il carbone è stato per lungo tempo la prima fonte di energia nei paesi europei, con una quota di oltre un terzo negli anni Novanta. Nel 2013, tuttavia, c’è stata la prima vera inversione di tendenza, con le energie rinnovabili che hanno superato tutte le altre fonti energetiche, carbone compreso. Il carbone costituiva il 39% della produzione di energia elettrica e di calore nel 1990, una quota scesa al 14% per cento trent’anni dopo. Al contrario, le rinnovabili dall’11% nel 1990 sono passate al 38% nel 2020. Ad aumentare è stato anche il gas fossile (+12 pp in trent’anni), mentre in diminuzione sia il nucleare (-4 pp) che il petrolio (-9 pp).

Secondo l’Agenzia internazionale dell’energia, l’Europa rappresenta solo il 5% circa del consumo mondiale di carbone. Cina e India insieme consumano il doppio della quantità di carbone consumata del resto del mondo nel suo complesso, con la Cina che da sola rappresenta più della metà della domanda mondiale. Gli Stati Uniti, invece, si posizionano al terzo posto per consumo nel mondo, con numeri di gran lunga maggiori rispetto all’Europa.

Tuttavia, anche se l’impegno dei paesi europei è stato esplicito e anche se i dati mostrano un’inversione di tendenza verso il rinnovabile, i numeri restano ancora troppo alti in Germania e in diversi paesi dell’Est Europa.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Volano le rinnovabili, ma oltre l’80% dell’energia ...

Volano le rinnovabili, ma oltre l’80% dell’energia globale proviene da combustibili fossili

Energie & Risorse
Energia, l’Europa: presa a schiaffi da Mosca. E da Washington
quoted business

Energia, il ricatto contro l’Europa: presa a schiaffi da Mosca. Ma anche da Washington

Energie & Risorse
Le Big Tech consumano più energia del Portogallo e della Grecia

Le Big Tech consumano più energia del Portogallo e della Grecia

Energie & Risorse

Energia solare. Meteo, ora del giorno, stagione e località geografica potrebbero non avere più importanza: ecco perché

L’energia solare diventa ‘on demand’. Si conserva per 18 anni grazie a un microchip che la converte direttamente in elettricità. La storia, che apre nuovi e inaspettati scenari, resa possibile da un cinese in Svezia. [continua ]

Energie & Risorse
quoted business

Draghi: “Accordo con l’Algeria su energia e gas”. La risposta del governo italiano alla dipendenza da Mosca (passando da una dittatura a un’altra)

Draghi, Di Maio, Cingolani e Descalzi in missione ad Algeri centrano l’obiettivo di sostituire un terzo del gas russo: assicurati 9 mld di metri cubi aggiuntivi attraverso il gasdotto TransMed. Il problema però non è diversificare a prescindere. L’accordo con il paese nordafricano aggira l’ostacolo, non lo risolve: gli oligarchi algerini sono forse tanto meglio di quelli russi? [continua ]

Energie & Risorse
Energia, il ritorno alla più sporca delle fonti

Energia, il ritorno alla più sporca delle fonti

Energie & Risorse

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com