Tremano i Balcani: dopo l'Albania, scosse anche in Bosnia-Erzegovina e Grecia

Successivamente alla forte scossa di magnitudo 6,4 registrata nella notte in Albania, dove il bilancio delle vittime sta salendo ora dopo ora, altri sismi in Grecia e Bosnia

Dopo l’Albania, scosse anche in Bosnia-Erzegovina e Grecia

Uno sciame sismico sta colpendo la Penisola balcanica. Dopo la forte scossa di magnitudo 6,4 registrata nella notte in Albania, che ha provocato già 18 vittime e oltre 600 feriti, hanno tremato anche la Grecia e poi la Bosnia-Erzegovina.

In quest’ultimo paese una scossa di terremoto di magnitudo 5.4 è stata registrata alle ore 10.19: l’epicentro del sisma è stato rilevato a 6 chilometri a sudest di Blagaj – nel sudovest del Paese, a circa 70 chilometri a sud di Sarajevo – e l’ipocentro a 10 km di profondità. Per ora non si hanno notizie di danni o vittime.

Un’altra scossa di magnitudo 4.6 ha colpito invece alle 5.49 la Grecia: l’epicentro del sisma è stato registrato a 6 chilometri a nordest del villaggio di Ano Kastritsi, vicino Patrasso, nella regione della Grecia Occidentale, con ipocentro a 35 km di profondità. 

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com