Il presidente della Toscana: “Il governo si fermi sulla fusione Mps-Unicredit”

Eugenio Giani: “A rischio 6 mila posti”

Il presidente della Toscana: “Il governo si fermi sulla fusione Mps-Unicred

Il presidente della Toscana Eugenio Giani interviene sulla vicenda Mps per chiedere di impedire la fusione con Unicredit. L’istituto di credito, che ha la sede centrale a Siena, conta ancora 21.500 dipendenti in Italia e 1.421 filiali.

“Il rischio è di seimila esuberi – spiega Giani -. Lavoreremo insieme ai sindacati per indurre il Governo a mantenere le sue quote in Mps e per fermare il processo, di cui si paventa un’accelerazione, per la fusione con Unicredit.”

“Questo anche tenendo conto della reazione degli stessi mercati nei confronti di questa ipotesi – continua - ma soprattutto perché è necessario approfondire fino in fondo altre prospettive. Allo Stato chiediamo di non procedere alla fusione ma di attendere il tempo necessario per poter rafforzare e valorizzare le caratteristiche della banca.”

quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com