Cuba, svolta digitale: wifi libero

Dal 29 luglio Cuba cambia. In parte. Il web diventa libero e la rete si estende anche ai privati. Chiunque potrà creare una propria rete, importare dall’estero i modem per trasmettere, installare un fascio di collegamento via cavo, wireless e perfino la fibra ottica. I cubani hanno fame di notizie e le autorità hanno capito di non poter fermare l’onda. Certo, i costi sono ancora proibitivi, ma scenderanno nel tempo. Ciò che conta è che finora internet era un’esclusiva del governo.

Cuba, svolta digitale: wifi libero

Adesso sarà diverso: apre ai privati. La misura, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, prevede che il permesso di usare e creare le reti sia esteso a tutti, a patto che registrino la loro identità e indichino lo scopo. Se si tratta di reti senza fine di lucro e installate in una casa non sarà necessaria la licenza.

quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Cuba lancia lo ‘smartphone di Stato’
quoted business

Cuba lancia lo ‘smartphone di Stato’

Strategie & Regole

I cubani non avranno più il libretto di approvvigionamento

Il presidente cubano Miguel Diaz-Canel ha annunciato nelle scorse settimane che, dopo l’attesa riforma monetaria, scomparirà il “libretto di approvvigionamento” (introdotto nel 1962) con il quale i cubani acquistano prodotti di base a prezzi sovvenzionati. A lungo rimandata la riforma monetaria consisterà nella scomparsa del peso convertibile creato nel 1994 e nella parità con il dollaro, che lascerà il peso cubano equivalente a 4 centesimi di dollaro, come unica moneta locale. [continua ]

Economia
Le piccole e medie imprese diventano legali
quoted business

A Cuba le piccole e medie imprese diventano legali

Corporate

Minà: “Cuba non è un gulag tropicale. L’embargo va avanti da 60 anni. Ora basta”

Il giornalista: “Cuba è sopravvissuta sia al fallimento del socialismo reale, sia a quello del neoliberismo reale. Ma se Obama aveva teso una mano all’isola, Trump prima e Biden ora hanno usato e usano la loro politica destabilizzante per strangolare definitivamente questa piccola nazione. Oggi sta davanti agli occhi di tutti il metodo degli ultimi due presidenti: l’aggravamento del blocco economico e l’incitamento ai disordini tramite i social network”. [continua ]

Economia
L’isola, ancora sotto embargo Usa, scoppia. L’inflazione è al 500%

Cuba, ancora sotto embargo Usa, scoppia. L’inflazione è al 500%

Economia
Fine del castrismo
quoted business

Fine del castrismo a Cuba

Strategie & Regole

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com