La spesa per R&S in Italia è pari all’1,29% del Pil. La media Ue è al 2,03%

La spesa per R&S in Italia è pari all’1,29% del Pil. Nel Regno Unito è all’1,69%, in Francia al 2,25% e in Germania al 2,94%. La media europea è al 2,03%.

Eurostat

Visto da qb

Nonostante sia uno dei principali volani della crescita economica, la spesa in R&S stenta a decollare in Italia. Secondo i dati Eurostat, nel 2000 era pari all’1.01%, ora è all'1,29%. Un passo in avanti, ma appare ancora netto il distacco dai principali partner europei. Se si punta ad una crescita duratura e robusta nel medio-lungo periodo, la R&S è un ingrediente che non può mancare nelle ricette di politica economica. In uno scenario che stenta a mutare c’è comunque una piccola buona notizia fornita dall’Istat. La spesa per R&S in Italia ha segnato nel 2016 il +4,6% rispetto all’anno precedente e a trainare l’incremento sono le imprese, ovvero la componente storicamente debole – in relazione a quella pubblica - nella spesa complessiva per R&S.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com