Roma è la seconda città al mondo per ore perse nel traffico

Congestione stradale a livelli record. La Capitale seconda solo a Bogotà: 254 ore a testa perse ogni anno nel traffico. Anche Milano nella top ten

Roma è la seconda città al mondo per ore perse nel traffico

Roma è la seconda città del pianeta terra per ore perse nel traffico. Questo quanto emerge dal ‘Global Card Scorecard’ di Inrix, analisi dei trend della mobilità e della congestione urbana in 200 città di 38 Paesi.

Peggio di Roma, che registra 254 ore a testa perse ogni anno nel traffico, fa solo Bogotà con 272. Oltre alla Capitale, tra le città italiane, c’è anche Milano nella top 10 a livello globale con più ore perse per ogni cittadino nel traffico. Il capoluogo lombardo però è settimo con 226 ore. Terzo posto (inaspettato) per Dublino (246), davanti a Parigi e la russa Rostov-on don (237) e Londra (227).

La congestione delle città – secondo Inrix - è un fenomeno globale indiscriminato che è drammaticamente influenzato dalla popolazione, dall’economia, dalle infrastrutture e dalla proliferazione di rideshare e servizi di consegna. E implica anche costi enormi sia dal punto di vista economico che sociale.

La classifica

Bogotà

Roma

Dublino

Parigi

Rostov-on-Don

London

Milano

Bordeaux

Mexico City

Mosca

Belo Horizonte

Saint Petersburg

Rio de Janeiro

Firenze

Brussels

Belfast

Napoli

Guadalajara

Nizhny Novgorod

Warsaw

Quito

Guayaquil

Torino

Edinburgh

Toronto

Boston

Montpellier

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com