La priorità statunitense non è far vincere Kiev ma controllare l’Europa

Washington punta a dissanguare la Russia e renderla inservibile per la Cina. Lo scontro vero è con Pechino

La priorità statunitense non è far vincere Kiev ma controllare l’Europa

Siamo ormai allo scontro diretto. Non solo in Ucraina, visto che in Europa saltano i gasdotti (il riferimento è al Nord Stream 1). Russia e Stati Uniti pensano entrambi di avere il tempo a proprio favore e che l’altro sia vulnerabile. Fiutano le rispettive debolezze e rilanciano. Sul campo di battaglia, gli statunitensi ormai fanno tutto fuorché sparare e morire; i russi invece chiamano Russia i territori occupati per dirsi attaccati dall’Occidente.

La guerra è entrata in una nuova fase. Gli inaspettati successi tattici ucraini accelerano la prospettiva di un collasso dell’esercito russo. Ma s’impenna anche il rischio che Mosca usi le armi nucleari. Vladimir Putin ha alzato la posta in gioco. In particolare, ha alzato un muro a protezione di quanto conquistato sinora, per evitare una ‘Caporetto’. Questo il senso del triplice annuncio di settembre: mobilitazione per presidiare il fronte con centinaia di migliaia di uomini in più; annessione tramite referendum farsa; estensione dell’ombrello nucleare alle nuove terre di Russia con minaccia di impiegare ordigni atomici.

Nel frattempo, Washington cerca di evitare lo scontro diretto con Mosca. Vuole dissanguare la Russia e renderla inservibile per la Cina, non farsi strumento degli ucraini (che intanto rischiano di vedersi privati dei servizi di base con l’avvicinarsi dell’inverno a causa degli attacchi russi che hanno messo fuori uso un terzo delle centrali elettriche). Lo scontro vero è con Pechino. Ma se Putin usa le armi atomiche, allora salta tutto.

In tale contesto il Vecchio Continente gioca un ruolo chiave e resta una sorta di ancora di salvataggio per gli Stati Uniti, che vedono sgretolgarsi lentamente il loro potere egemone sul mondo. E per questo stanno progressivamente aumentando la loro pressione geopolitica ed economica sui paesi europei.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

La Cina potrebbe fare con il resto del mondo quello che la Russia sta facendo contro l’Europa

Pechino detiene il 93% delle scorte mondiali di rame, il 74% di quelle di alluminio, il 68% di quelle di mais e il 51% di quelle di frumento. Eppure l’attività estrattiva in Cina è limitata. Come si spiega allora questo dominio? [continua ]

Energie & Risorse
Macron: “Gli Usa non utilizzino l’Europa nella competizione con la Cina”

Macron: “Gli Usa non utilizzino l’Europa come una variabile nella competizione con la Cina”

Global
Brics versus Bricasi

Brics, Argentina e Iran verso il blocco formato da Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa

Global

La narrativa secondo cui l’Occidente è nobile mentre Russia e Cina sono malvagie è ingenua e pericolosa

Dal 1980 gli Usa sono stati coinvolti in almeno 15 guerre all’estero; nessun coinvolgimento invece per la Cina e ‘solo’ 1 per la Russia. La paura nei confronti di Pechino e Mosca viene venduta al pubblico occidentale attraverso la manipolazione dei fatti. Al centro c’è il tentativo degli Stati Uniti di rimanere la potenza egemonica mondiale. Ma Washington può contare ‘soltanto’ sul 4,2% della popolazione mondiale e sul 16% del Pil globale. [continua ]

Global
quoted business

Cina: “Gli Usa smettano di creare conflitti e farsi nemici. La Nato è una sfida sistemica alla pace e alla stabilità mondiali”. Usa: “Possibile che Mosca usi armi nucleari”. Russia: “Risponderemo se la Nato schiera truppe in Svezia e Finlandia”

Usa-Russia-Cina: il quadro si complica? [continua ]

Global
La Cina ha scaricato la Russia?
quoted business

La Cina ha scaricato la Russia?

Global

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com