La Turchia attacca: raid in Siria

Le Autorità curdo-siriane annunciano una mobilitazione per difendersi dalle “minacce dell’esercito turco”. Intanto l’Isis ha rivendicato una serie di attacchi

Ankara attacca: raid cominciati

Ankara ha iniziato l’offensiva contro i curdi nel nord-est della Siria. L’annuncio è stato dato dal presidente Recep Erdogan su Twitter.

“Caccia turchi hanno lanciato raid su aree civili”, ha twittato un portavoce dei combattenti curdi nel nord della Siria. E diverse esplosioni sono avvenute a Ras al-Ayn, alla frontiera con la Turchia, nell’area dove è iniziata l’operazione militare di Ankara. Le Autorità curdo-siriane annunciano una mobilitazione per difendersi dalle “minacce dell’esercito turco”.

Intanto l’Isis ha rivendicato una serie di attacchi compiuti contro forze curdo-siriane. Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com