Istat

Italia, dimezzato l’export nel 2018

A dicembre 2018 la diminuzione dell’export su base annua è pari a -2,7% e coinvolge sia l’area extra Ue (-5,1%) sia, in misura molto più contenuta, i paesi Ue (-0,3%). La crescita dell’import (+1,4%) è trainata dal forte incremento degli acquisti dai paesi extra Ue (+8,1%). Su base annua, i paesi che contribuiscono maggiormente al calo delle esportazioni sono Turchia (-32,9%), Stati Uniti (-5,7%), Cina (-15,2%) e paesi OPEC (-8,3%). [continua ]

Global
Il peggior dato dal 2012: scende del 5,5% la produzione industriale

Il peggior dato dal 2012: scende del 5,5% la produzione industriale in Italia

Economia

L'economia si "raffredda". L’inflazione continua a scendere: 0,9% a gennaio

L'inflazione rallenta ancora: a gennaio l'indice si ferma allo 0,9%, dall'1,1% di dicembre. Lo rileva l'Istat. Il tasso risulta così in frenata per il secondo mese consecutivo, attestandosi sotto la soglia dell'1%. È il valore più basso dall'aprile del 2018. Sempre a gennaio rallenta anche la crescita dei prezzi per il “carrello della spesa” (che include i beni alimentari, per la cura della casa e della persona). L'indice scende allo 0,5%, dallo 0,7% registrato l'ultimo mese dello scorso anno. [continua ]

Moneta & Mercati
Il paese è in recessione

L'Italia è in recessione

Economia

Fatturato industria, solo +0,1% a novembre. Rallenta la crescita e pesa la domanda interna

Anche i dati su fatturato e ordinativi non offrono segnali incoraggianti sullo stato di salute dell’industria in Italia. A novembre l'Istat registra un aumento dello 0,1% delle vendite rispetto al mese precedente. Ma se si esclude il comparto dell’energia, emerge una riduzione dello 0,2%. Anche gli ordini scendono dello 0,2%. Su base annua segnano, rispettivamente, un incremento dello 0,6% e una flessione del 2%. [continua ]

Economia
Industria, crolla la produzione. Aumenta il rischio recessione

Crolla anche in Italia la produzione industriale. Ue a rischio recessione

Economia
Pil, primo dato negativo da 14 trimestri

La crescita dell'economia italiana rallenta: per il Pil primo dato negativo da 14 trimestri

Economia

Istat, il tasso di disoccupazione sale al 10,6%. E resta il gap con la media europea

Il tasso di disoccupazione a ottobre sale ancora toccando il 10,6% con una crescita di 0,2 punti su settembre, a seguito di un arrotondamento, e un calo di 0,5 punti su ottobre 2017. Il rialzo non è un buon segnale e, al contempo, resta il gap con la media europea. Il tasso di coloro che sono alla ricerca di un'occupazione è stato nell'Eurozona dell'8,1% a settembre, stabile rispetto ad agosto 2018 e in calo dall'8,9% di settembre 2017. Si tratta del livello più basso registrato dal novembre 2008. [continua ]

Jobs & Skills

Rivista al ribasso la stima sul Pil dell'Italia per il 2018: 1,1%

Riviste al ribasso le stime sul Pil. Secondo l’Istat la crescita nel 2018 non sarà pari all’1,4% come ipotizzato a Maggio ma dell’1,1%, segnando una marcata differenza rispetto all’1,6 registrato nel 2017. Nel 2019, invece, dovrebbe tornare a salire ma solo lievemente: +1,3%. Nonostante ciò il tasso di disoccupazione continuerà a scendere: 10,5% nel 2018 e 10,2% nel 2019 rispetto all'11,2% del 2017. [continua ]

Economia
L'industria è sempre più in mani estere

L'industria del "made in Italy" è sempre più in mani estere

Corporate
Frase del giorno - Parole

L'indice spia sull'andamento economico continua a registrare flessioni, segnalando il proseguimento dell'attuale fase di contenimento dei ritmi di crescita.

Economia
Il Pil scende e l'occupazione sale. Ma solo quella a termine

Il Pil scende e gli occupati aumentano in Italia. Ma solo quelli a tempo determinato

Economia
Frase del giorno - Parole

In Italia l’attività manifatturiera resta debole, l’inflazione torna a salire, ma non abbastanza, e il mercato del lavoro si rafforza, anche se cresce sopratutto l’occupazione a termine.

Economia
Frase del giorno - Numeri

Oltre 5 milioni di italiani in povertà assoluta, dato al top dal 2005: sono in questa condizione 8 persone su 100 nel 2017, che al sud diventano 10.

Economia
Lavoro, 80% dei nuovi contratti è a termine

Lavoro, 80% dei nuovi contratti è a tempo determinato

Jobs & Skills
www.quotedbusiness.com