Istat

Scende la produzione industriale. Crolla il settore auto: -17,1%

Ad aprile 2019 l’Istat rileva per la produzione industriale la seconda flessione congiunturale, dopo gli aumenti di inizio anno, con un calo dello 0,7% rispetto al mese precedente. Anche su base annua è osservabile una contrazione dell’1,5%. Da marzo l’indice è, invece, in aumento ma solo per il comparto energia (+3,6%). Sono al contrario negativi i beni strumentali (-2,5%), intermedi (-0,7%) e di consumo (-0,5%). [continua ]

Economia
Il Pil torna negativo. Non accadeva dal 2013

Il Pil torna negativo. Non accadeva dal 2013

Economia
L'Istat taglia le stime sul Pil allo 0,3% per il 2019

L'Istat taglia le stime sul Pil allo 0,3% per il 2019

Economia
La ricchezza delle famiglie italiane è più alta di quelle tedesche

La ricchezza delle famiglie italiane è più alta di quelle tedesche

Economia
Fine della recessione. Ma l'economia resta quasi ferma

L'Italia è fuori dalla recessione

Economia
Disoccupazione, scende al 10,2%

Italia, il tasso di disoccupazione scende al 10,2%

Jobs & Skills
Acqua: Italia prima in Europa per prelievo a uso potabile

Acqua: Italia prima nell’Ue per prelievo a uso potabile

Ue
Energie & Risorse
Produttività del lavoro: in Italia solo +0,4% in 16 anni

Produttività del lavoro: in Italia solo +0,4% in 16 anni

Ue
Jobs & Skills
Lavoro, aumentano gli occupati. Ma i problemi restano irrisolti

Lavoro, aumentano gli occupati in Italia. Ma i problemi restano irrisolti

Jobs & Skills

Italia, un lavoratore su cinque riceve un salario sotto i 9 euro lordi l'ora

Il 22% dei lavoratori dipendenti delle aziende private (esclusi gli operai agricoli e i domestici) ha una retribuzione oraria inferiore a 9 euro lordi. Il calcolo è dell’Inps. E la cifra corrisponde alla soglia individuata da uno dei disegni di legge sul salario minimo in discussione al Senato. Secondo l’Istat, fissando la soglia del salario minimo a 9 euro lordi l'ora 2,9 milioni di lavoratori incasserebbero un incremento retributivo medio annuo pari 1.073 euro. [continua ]

Jobs & Skills

Istat, export ancora in crescita nel 2018 ma a tassi dimezzati

Export delle imprese italiane ancora in crescita nel 2018, ma in evidente frenata rispetto al 2017. Tutte le principali ripartizioni territoriali sono in crescita ma con dinamiche differenziate: la crescita è molto sostenuta per le Isole, grazie anche alla positiva dinamica delle vendite di prodotti energetici, superiore alla media nazionale per il Nord, mentre il Sud e, soprattutto, il Centro sembrano risentire maggiormente del rallentamento dell’export nazionale. [continua ]

Global
È recessione tecnica. Seppur per pochi decimali

L’Italia è in recessione tecnica. Seppur per pochi decimali

Economia
Pil, l'Istat rivede al ribasso le stime del governo. Debito pubblico record

Pil, l'Istat rivede al ribasso le stime del governo. Debito pubblico record

Economia
Industria, brusco calo di ordini e fatturato a dicembre

Italia, brusco calo di ordini e fatturato dell'industria a dicembre

Economia

Italia, dimezzato l’export nel 2018

A dicembre 2018 la diminuzione dell’export su base annua è pari a -2,7% e coinvolge sia l’area extra Ue (-5,1%) sia, in misura molto più contenuta, i paesi Ue (-0,3%). La crescita dell’import (+1,4%) è trainata dal forte incremento degli acquisti dai paesi extra Ue (+8,1%). Su base annua, i paesi che contribuiscono maggiormente al calo delle esportazioni sono Turchia (-32,9%), Stati Uniti (-5,7%), Cina (-15,2%) e paesi OPEC (-8,3%). [continua ]

Global
www.quotedbusiness.com