Verso l'allargamento del conflitto?

Il presidente russo sta lavorando a questa guerra da almeno due anni e mezzo. Ora Vladimir Putin attaccherà i Paesi Baltici.

Andrea Margelletti

Visto da qb

Verso l'allargamento del conflitto?

Il Presidente del Centro Studi Internazionali sembra avere le idee abbastanza chiare. “Il presidente russo sta lavorando a questa guerra da almeno due anni e mezzo, contando sul fatto che l’Europa non reagirà – spiega Andrea Margelletti -. E mentre il Vecchio continente si divide addirittura sulle sanzioni, lui guarda a Estonia, Lettonia, Lituania”.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Nato-Russia, distanze incolmabili
quoted business

Nato-Russia, distanze incolmabili. Su Ucraina, Georgia, Moldavia e Paesi baltici

Global
quoted business

Mosca esce dal Consiglio d’Europa: “I paesi della Nato e l’Ue ostili alla Russia. Lasciamo che si divertano a comunicare tra loro”

La frattura tra la Federazione russa e l’Occidente appare sempre più irreversibile. Ma cosa è il Consiglio d’Europa? [continua ]

Strategie & Regole
Le imprese italiane stanno aggirando le sanzioni contro la Russia?

Le imprese italiane stanno aggirando le sanzioni contro la Russia?

Global
quoted business

Cina: “Gli Usa smettano di creare conflitti e farsi nemici. La Nato è una sfida sistemica alla pace e alla stabilità mondiali”. Usa: “Possibile che Mosca usi armi nucleari”. Russia: “Risponderemo se la Nato schiera truppe in Svezia e Finlandia”

Usa-Russia-Cina: il quadro si complica? [continua ]

Global
quoted business

Suwalki gap, l’anello debole della Nato è una striscia di 100 km

Le tensioni tra Vilnius e Mosca su Kaliningrad sono tanto più preoccupanti considerata la prossimità con un altro snodo geografico cruciale al confine tra Polonia, Lituania e Bielorussia. Se la Russia lo attaccasse e ne prendesse il controllo lascerebbe la Lituania e le altre due repubbliche baltiche, Estonia e Lettonia, isolate e prive di collegamenti terrestri con il resto del blocco atlantico. [continua ]

Global
La Nato si allarga: Finlandia, Svezia e l’incognita Svizzera
quoted business

La Nato si allarga: Finlandia, Svezia e l’incognita Svizzera

Global

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com