La terza economia al mondo cresce (molto) più del previsto

Nel primo trimestre il Pil del Giappone è salito del 2,1% su base annuale. Gli analisti avevano previsto una contrazione

La terza economia al mondo cresce (molto) più del previsto
Tokyo

L'economia nipponica è cresciuta nel primo trimestre a un tasso annuo del 2,1%. Da gennaio a marzo ha segnato lo 0,5%, il che è clamorosamente superiore alla contrazione dello 0,2% prevista dagli analisti.

C’è un perché. Le importazioni sono diminuite più rapidamente delle esportazioni. L’import è calato del 4,6% - il dato negativo più significativo negli ultimi dieci anni - mentre l’export è sceso ma soltanto del 2,4%. Una spinta è provenuta anche dall’aumento della spesa pubblica, che ha compensato la debolezza di investimenti privati e consumi.

I dati spianano la strada alla riforma del fisco, prevista a partire dal primo ottobre, che prevede l’aumento dell’Iva dall’8 al 10%. A meno che il primo ministro Shinzo Abe non opti per un nuovo rinvio a causa delle incertezze nell'economia mondiale.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com