Conte: “Dal 21 al 6 gennaio stop agli spostamenti tra Regioni. Non ricevere a casa non conviventi”

Il premier Giuseppe Conte ha spiegato il nuovo Dpcm Natale

Alcuni passaggi della conferenza stampa del premier Giuseppe Conte

“Stiamo evitando un lockdown generalizzato che sarebbe stato penalizzante. I risultati ci confortano ma non possiamo abbassare la guardia. Per questo motivo dobbiamo portare avanti un piano di ulteriori misure restrittive. La strada è ancora lunga, dobbiamo evitare la terza ondata”.

“Dal 21 dicembre al 6 gennaio sono vietati gli spostamenti tra regioni. Nei giorni del 25-26 dicembre e il 1° gennaio sono inibiti gli spostamenti tra Comuni”.

“Dal 4 dicembre al 6 gennaio sono sospesi gli impianti sciistici e le crociere. Chi va all’estero al ritorno dovrà sottoporsi in quarantena”.

“Dobbiamo intenderci: noi non possiamo entrare nella case delle persone e imporre delle stringenti limitazioni, ma introduciamo una forte raccomandazione, cerchiamo tutti di rispettarla. Quella di non ricevere a casa persone non conviventi”.

“Da venerdì 4 dicembre al 6 gennaio i negozi saranno aperti fino alle 21, non impediamo shopping e possibilità di scambiarsi doni natalizi”.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com