Panama, Laurentino "Nito" Cortizo confermato presidente

Laurentino "Nito" Cortizo confermato presidente

Laurentino "Nito" Cortizo è stato confermato presidente di Panama. Il candidato del Partito Democratico Rivoluzionario, si era già dichiarato vincitore prima che l'autorità elettorale fosse pronta a farlo. Al contrario, il suo più diretto rivale - Romulo Roux del Partito Democratico dell'ex presidente Ricardo Martinelli – ha definito la corsa falsata da gravi irregolarità. "Dobbiamo garantire la correttezza del processo elettorale e la democrazia, che in questo momento è però in dubbio", ha detto Roux. Fatto sta che Cortizo risulta aver preso il 33% delle preferenze, mentre il secondo si è fermato al 31%.

Non aiuta a dipanare i dubbi la legge panamense che assegna la vittoria delle elezioni – anche in caso di maggioranza relativa – al candidato che ha ottenuto maggiori preferenze. D’altronde Panama è un paese dove soltanto nel 1989, in seguito all’invasione militare statunitense, fu estromesso il dittatore Manuel Noriega.

Durante la sua campagna, Cortizo, ex ministro dell'agricoltura con studi negli Stati Uniti, ha promesso di voler far uscire il suo paese dall’ombra. Il riferimento è allo scandalo che coinvolge la società di ingegneria brasiliana Odebrecht e, soprattutto, ai Panama Papers, che hanno trasformato i sospetti in certezze: il paese centroamericano è diventato negli anni la sede prediletta dei ricchi del mondo che si ritrovano al centro di traffici internazionali legati al riciclaggio e all’evasione fiscale.

Ma non ci sono solo scandali. Panama, che è in una posizione strategica soprattutto per il commercio grazie al canale che unisce due oceani, Atlantico e Pacifico, è uno dei paesi a più rapida crescita del mondo. E anche in questo caso un ruolo chiave lo sta giocando la Cina.

Fonte

Articoli correlati

Il canale che unisce due oceani stringe nuovi accordi con la Cina

Panama, il canale che unisce due oceani stringe nuovi accordi con la Cina

Global
Hard Brexit sempre più vicina

Bbc

Hard Brexit sempre più vicina

Strategie & Regole

Libia, conferenza nazionale il 14 aprile. Svolta vicina?

La Conferenza nazionale della Libia, il primo passo stabilito dalla road map Onu per arrivare a elezioni nel tormentato paese nordafricano, si terrà dal 14 al 16 aprile. Lo ha annunciato l'inviato Onu, Ghassan Salamé. Lo svolgimento della conferenza era stato previsto inizialmente per gennaio al fine di consentire le elezioni già a giugno. Ma le divisioni tra le fazioni libiche, soprattutto quelle che appoggiano il premier Fayez al-Sarraj e il generale Khalifa Haftar, hanno ritardato i tempi. [continua ]

Strategie & Regole
Theresa May sotto pressione. E Jeremy Corbyn si avvicina a Dowing Street

Bbc

Theresa May sotto pressione. E Jeremy Corbyn si avvicina a Dowing Street

Strategie & Regole
Australia e Usa sono vecchi alleati. Ma ora la Cina ha rotto l’incanto

Australia e Usa sono vecchi alleati. Ma ora la Cina ha rotto l’incanto

Global

Energia termonucleare, la rivoluzione è più vicina?

La fusione nucleare controllata è un tentativo di imitare le reazioni del Sole per ottenere una fonte energetica rinnovabile ed ecologica. Ma è necessario portare i nuclei degli atomi di idrogeno a fondersi e a formare un atomo di elio. In questa reazione, secondo gli scienziati, si sprigiona una grande quantità di energia. Il problema è che i nuclei atomici per fondersi devono superare la barriera di Coulomb e per fare questo necessitano di energia, dunque di calore. [continua ]

Energie & Risorse

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com