Erdogan: “Mosca restituisca la Crimea all’Ucraina”. Il ‘gioco’ su più tavoli del leader turco

Il ministro degli Esteri turco: “In Occidente alcuni Paesi vogliono la guerra”

Erdogan: “Mosca restituisca la Crimea a Kiev”
Recep Tayyip Erdogan

A sei mesi dall’inizio dell’invasione russa (che rischia ora di diventare una guerra di logoramento), e dopo aver contribuito affinché fosse raggiunto l’accordo sui cereali, il governo turco, che può contare sul secondo esercito della Nato per dimensioni dopo quello statunitense, prova a ritagliarsi un ruolo strategico.

“La restituzione della Crimea all’Ucraina, di cui è una parte inseparabile, è essenzialmente un requisito del diritto internazionale”. Lo ha affermato, in quello che appare un attacco diretto a Putin (sebbene i rapporti bilaterali tra Mosca e Ankara siano intensi), il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, come riporta Anadolu, sottolineando l’importanza per la sicurezza regionale e globale della “protezione dell’integrità territoriale, della sovranità e dell’unità politica dell’Ucraina”.

È un altro membro del governo turco ad alzare ulteriormente i toni. “In Occidente ci sono Paesi che vogliono che in Ucraina continui la guerra. Tra questi ci sono Paesi membri della Nato. Non intendo solo gli Usa, sto parlando di Paesi membri” ha affermato il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu in un’intervista ad Haber Global, aggiungendo che tra gli Stati europei alcuni volevano sabotare l’accordo tra Ankara, Kiev, Mosca e Onu che ha sbloccato l’esportazione di cereali dall’Ucraina.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Scoppia la guerra . Kiev: “Invasione su larga scala”
quoted business

Scoppia la guerra in Ucraina. Kiev: “Invasione su larga scala”

Strategie & Regole
quoted business

La guerra in Ucraina prosegue. Ursula von der Leyen: “Le sanzioni europee alla Russia resteranno. Putin fallirà”

Sul fronte energetico, l’Ue punta a raccogliere 140 miliardi di euro dal tetto ai ricavi delle società energetiche. [continua ]

Ue
Strategie & Regole
La guerra in Ucraina allontana l’Occidente dal resto del globo

La guerra in Ucraina allontana l’Occidente dal resto del mondo

Global
quoted business

Il 57° giorno di guerra è stato il più folle da quando è iniziata l’invasione russa

Putin annulla l’ordine di assaltare la zona industriale dell’acciaieria di Azovstal. Il leader ceceno Kadyrov: “Mariupol è nostra”. Altri 800 mln di dollari dagli Usa in aiuti militari all’Ucraina. Secondo fonti statunitensi, Kiev ha più tank dei russi. Scholz: no alle armi pesanti? Mosca: “I convogli con armi Nato sono obiettivi militari”. Trovato morto in Spagna il magnate russo Sergey Protosenya: uccise con l’ascia moglie e figlia. [continua ]

Strategie & Regole

Perché l’Occidente non ha condannato la guerra di Putin in Siria?

La Russia putinista è percepita come un invasore aggressivo su un fronte e come l’energumeno utile per fare il lavoro sporco su un altro. La guerra al terrorismo, avviata dagli Usa, ha fornito a Putin (che è già alla sua quinta guerra) un’occasione d’oro per realizzare le sue ambizioni imperialistiche di far risorgere l’impero russo. [continua ]

Strategie & Regole
Una settimana di guerra

Una settimana di guerra

Strategie & Regole

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com