Accordo tra Kim e Trump per la "completa denuclearizzazione"

Il presidente statunitense: “Sul nucleare risolveremo insieme”. Quello coreano: “È realtà, non film fantasy”. Entrambi si sono impegnati a "costruire una pace duratura e stabile"

Accordo tra Kim e Trump: "Completa rinuncia alle armi nucleari"

L'obiettivo è la completa denuclearizzazione della Corea del nord. È il principale punto raggiunto nello storico incontro del 12 giugno tra il presidente Usa, Donald Trump, e il leader nordcoreano, Kim Jong-un.

Verso una "pace duratura e stabile"

"Il mio incontro con Kim è stato onesto, diretto e produttivo”, ha detto Trump. Ha, poi, aggiunto: "Le sanzioni rimarranno in vigore fino alla completa denuclearizzazione". "Vorrei esprimere gratitudine al presidente Trump per aver fatto accadere questo incontro", ha replicato Kim. Entrambi si sono impegnati a "costruire una pace duratura e stabile".

Quarta volta all’estero per Kim

Per Kim l'incontro con Trump ha rappresentato una novità per più di un motivo. Prima di questo viaggio a Singapore, infatti, il leader coreano aveva lasciato il suo paese per sole tre volte da quando è al potere, dopo la morte del padre alla fine del 2011: due volte in Cina, oltre all’attraversamento nelle scorse settimane del confine con la Corea del sud.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com