Dopo il flop con Trump, storico vertice con Putin sul nucleare

Il leader nordcoreano ricevuto in Russia come una star. Sullo sfondo anche le sanzioni che attanagliano le economie di entrambi i paesi. Kim chiede aiuto a Putin

Kim-Putin, storico vertice sul nucleare

Dopo un lungo viaggio sul suo treno blindato, il dittatore della Corea del Nord è arrivato a Vladivostok, dove ha incontrato per la prima volta Putin per discutere con lui della questione nucleare nordcoreana.

Dopo i due vertici interlocutori con Trump (che si sono conclusi in un nulla di fatto), Kim punta a dimostrare che può contare sul Cremlino per alleviare le sanzioni imposte a Pyongyang per i suoi test missilistici e nucleari.

A propria volta, Putin è contrario allo sviluppo del programma atomico della Corea del Nord, che due anni fa fece tremare il mondo con i suoi missili e ora si ritrova con un’economia al collasso. Ma la Russia non giudica positivamente le sanzioni, innanzitutto perché ne è vittima lei stessa colpita da quelle occidentali per la crisi ucraina. Almeno su questo punto l’accordo con Kim è totale. 

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com