Gilet gialli, atto 26°. Scontri a Nantes e Lione

Sono stati 18.600 in tutto il Paese, secondo il ministro dell'Interno. Tuttavia, i dati sono contestati dai gilet gialli che parlano di 37 mila manifestanti

Gilet gialli, atto 26°. Scontri a Nantes e Lione

I gilet gialli sono tornati in strada per il 26° sabato consecutivo. Sono stati 18.600 in tutto il Paese. Lo rivela il ministro dell'Interno, spiegando che 1.200 persone hanno marciato a Parigi. I dati, che mostrano numeri vicini a quelli della scorsa settimana (che ha segnato la più debole partecipazione dall'inizio del movimento quasi sei mesi fa), sono contestati dai gilet gialli che parlano di 37mila manifestanti.

Scontri e tensioni con la polizia a Nantes e Lione. In quest’ultima città almeno dieci poliziotti sono stati feriti, a detta della prefettura.

Fonte

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com