Varoufakis: “Il piano da 750 mld non basta. L'Italia crollerà senza gli eurobond trentennali”

L’ex ministro greco delle Finanze: “Altrimenti già tra un anno Bruxelles sarà pronta a chiedere politiche di austerity, come ha fatto con noi in Grecia”

Varoufakis: “L'Italia crollerà senza gli eurobond trentennali”

“Qualcuno dirà che l’Europa finalmente si sta muovendo veloce. Ma la direzione è sbagliata”. A dirlo è Yanis Varoufakis, ex ministro delle Finanze greco e leader del movimento progressista paneuropeo DiEM25, in un’intervista su La Stampa.

“Bisogna - sostiene - che la Bce emetta eurobond trentennali. Solo così l’Italia si salva. Altrimenti già tra un anno Bruxelles sarà pronta a chiedere politiche di austerity, come ha fatto con noi in Grecia”.

Secondo Varoufakis la proposta dell’Ue non è un passo decisivo ma “eravamo a un incrocio: da una parte l’integrazione finanziaria e politica, dall’altro lo sgretolamento dell’Ue. E abbiamo preso la direzione sbagliata”.

Sono tre le proposte che avanza Varoufakis: “Eurobond trentennali emessi dalla Bce, un piano di investimenti veicolati dalla Bei, un Green Deal di 500 miliardi l’anno e l’helicopter money, soldi a pioggia ai cittadini, come ha fatto Trump. Solo così affronteremo i costi della crisi economica senza scivolare nell’austerità”. 

Fonte

Articoli correlati

quoted business

Merkel: “La strada verso l’accordo sul Recovery Fund è dissestata. Apertura a compromessi”

Angela Merkel sollecita ancora una volta un accordo veloce in Europa sul Recovery Fund, sottolineando tuttavia che “la strada è dissestata e servirà molta disponibilità al compromesso”, in vista del Consiglio europeo del 17 luglio. “Di fronte all’attuale congiuntura economica il tempo stringe e conta ogni giorno - ha aggiunto la cancelliera -. Le misure eccezionali proposte dalla Commissione europea sono adeguate, anche perché limitate nel tempo e orientate all’obiettivo”. [continua ]

Ue
Strategie & Regole

Merkel: “Il Recovery Fund da solo non basta a salvare l’Ue”

“Lavoro per convincere i Paesi che finora hanno approvato i prestiti, ma hanno respinto le sovvenzioni”. Lo ha detto la Cancelleria alla vigilia del semestre di presidenza tedesca Ue (che comincia il primo luglio) in un’intervista concessa ad alcuni quotidiani europei (La Stampa per l’Italia). E poi la cancelliera lancia all’Ue un messaggio forte e chiaro: con i fondi messi a disposizione si può fare molto, “ma il Recovery Fund non può risolvere tutti i problemi dell’Europa”. [continua ]

Ue
Strategie & Regole
Recovery Fund, vertice il 17-18 luglio: l’Italia si gioca tutto in 2 gg

quoted business

Recovery Fund, vertice Ue il 17-18 luglio: l’Italia si gioca tutto in due giorni

Ue
Strategie & Regole
I 172 mld ‘destinati’ dal Recovery Fund all’Italia potrebbero ridursi

quoted business

I 172 mld ‘destinati’ dal Recovery Fund all’Italia potrebbero diminuire. E non poco

Ue
Strategie & Regole
Recovery Fund, compromesso entro agosto

quoted business

Recovery Fund, compromesso entro agosto

Ue
Strategie & Regole
Merkel: “Il Recovery Fund è doveroso e urgente. Accordo entro luglio”

quoted business

Merkel: “Il Recovery Fund è doveroso e urgente. Accordo entro luglio”

Ue
Strategie & Regole

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com