Comincia una nuova era in Giappone. L'imperatore abdica

Comincia una nuova era. L'imperatore abdica
L'Imperatore giapponese Akihito con la moglie

Non dimenticherà certo il 30 aprile 2019 l'Imperatore giapponese Akihito. Anche perché è la prima volta in Giappone che un sovrano abdichi. È, infatti, l'ultimo giorno del suo regno trentennale e lascia il trono al figlio Naruhito, il quale diventa il 126° imperatore e inaugura una nuova era (detta Reiwa), la 248°.

Akihito, che si è recato nei santuari del palazzo imperiale in segno di rispetto alla divinità del sole e per pregare, ha letto un testo in giapponese antico per annunciare l'imminente abdicazione. La cerimonia ufficiale è durata appena 10 minuti, ed è stata tenuta nella prestigiosa Sala dei Pini del Palazzo imperiale di Tokyo.

Alla presenza del sovrano, il premier della terza economia al mondo, Shinzo Abe, ha preso la parola per ringraziare l'imperatore abdicante a nome del popolo giapponese. Akihito, infine, ha pronunciato il suo ultimo discorso da reggente.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com