Russia, tornano le proteste: 600 arresti

Nuova manifestazione contro l'esclusione dei candidati indipendenti dalle elezioni per il comune di Mosca

Tornano le proteste: 600 arresti

A Mosca sono scese in piazza 1500 persone per una nuova protesta il 2 agosto contro la decisione della Commissione elettorale di escludere dalle prossime elezioni comunali i candidati indipendenti.

Gli arresti sono quasi 600. Il dato è stato diffuso dalla polizia. Si tratta della seconda manifestazione di questo genere in meno di dieci giorni. Nel frattempo gli organizzatori e quasi tutti i candidati indipendenti più noti sono stati incarcerati. Alcuni sono stati accusati di "disordini di massa", imputazione per cui rischiano da 8 a 15 anni di carcere.

Finora l'unica rimasta in libertà era stata l'attivista dell'opposizione Ljubov Sobol, portavoce del leader dell'opposizione Aleksej Navalnjy. Ma è stata arrestata mentre usciva dalla sede del suo partito.

Fonte

Articoli correlati

Elezioni a Mosca: il partito di Putin perde un terzo dei seggi

Alle elezioni comunali di Mosca il partito del presidente Vladimir Putin, Russia Unita, ha perso circa un terzo dei suoi seggi; tuttavia, mantiene la maggioranza nel parlamento cittadino, con 26 deputati su 45. Il voto nella capitale russa arriva dopo settimane di proteste scatenate dall’esclusione dal voto di decine di candidati delle opposizioni. [continua ]

Strategie & Regole
Conte: "Al lavoro per superare le sanzioni contro Mosca"

quoted business

Conte: "Al lavoro per superare le sanzioni contro Mosca"

Strategie & Regole
Bruxelles estende le sanzioni contro Mosca. Putin: “Sono un boomerang”

L'Ue estende le sanzioni contro Mosca. Putin: “Sono un boomerang”

Strategie & Regole

La Russia minaccia un giornalista italiano: “Chi scava la fossa ci cade dentro”

La difficile coesistenza tra la Russia di Putin e la libertà di stampa è ‘sbarcata’ in Italia. Un generale al servizio del ministero della Difesa ha censurato e minacciato La Stampa e il giornalista che ha firmato alcune inchieste pubblicate sugli aiuti sanitari (con supporto militare) inviati nel nostro Paese. Il quotidiano pubblica tre servizi a firma di Jacobo Iacoboni con cui vengono posti interrogativi sulle reali finalità degli aiuti inviati da Mosca per l’emergenza coronavirus. [continua ]

Strategie & Regole
Mosca: “I missili ipersonici sono entrati in funzione”. Gli Usa rincorrono

Mosca: “I missili ipersonici da 33mila km/h sono entrati in funzione”. Gli Usa sono indietro

Innovazione
Napoli, Mosca accusata di spionaggio industriale

Napoli, Russia accusata di spionaggio industriale

Strategie & Regole

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com