Il sindaco di Taranto: “Stop alle emissioni anomale entro 30 gg o chiudo ArcelorMittal”

L’ordinanza di Rinaldo Melucci contro ArcelorMittal

“Stop alle emissioni anomale entro 30 gg o chiudo ArcelorMittal”

Il sindaco di Taranto ha firmato un’ordinanza con la quale intima di individuare gli impianti interessati dai fenomeni emissivi che si continuano a registrare “eliminando gli eventuali elementi di criticità e le relative anomalie entro 30 giorni”.

Nel caso non si risolvano le criticità nei tempi indicati, il sindaco Rinaldo Melucci ordina “di avviare e portare a completamento, nei tempi tecnici strettamente necessari a garantirne la sicurezza, e comunque non oltre 60 giorni dal presente provvedimento, le procedure di fermata dei seguenti impianti: altiforni, cokerie, agglomerazione, acciaierie”.

Il primo cittadino della città pugliese chiede inoltre “di procedere, laddove necessario per finalità legate a ragioni di sicurezza, alla sospensione/fermata delle attività inerenti gli impianti funzionalmente connessi agli impianti di cui sopra”. 

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com