Ferrari, gli utili crescono ancora. E torna a essere il marchio più forte al mondo

Ferrari, gli utili crescono ancora

Che i risultati siano decisamente buoni lo ha confermato la Borsa. Il titolo Ferrari è arrivato a guadagnare a Piazza Affari più dell'1,9% subito dopo la pubblicazione dei risultati di bilancio 2018, che segnalano performance in crescita per la casa di Maranello.

Lo scorso anno l'utile netto adjusted è salito del 20% a 645 milioni di euro, con ricavi stabili a 3,4 miliardi e indebitamento in calo a 340 mln. Per il 2019 la società attende ricavi sopra i 3,5 mld e un Ebit in rialzo del 6%.

Intanto nei giorni scorsi, Ferrari si è aggiudicata di nuovo (la prima volta fu nel 2014) “il titolo di marchio più forte del mondo” nella classifica di Brand Finance, società di consulenza strategica che valuta i brand.

È il Cavallino il marchio più influente tra i 500 con maggior valore economico nel 2018. Il punteggio dell’indice di forza è aumentato di tre punti da 91,5 a 94,8 su 100 nell’ultimo anno. Sorpassati colossi del calibro di McDonald’s, Coca-Cola, Lego e Disney

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com