In Italia 450 mila imprese "straniere": 1 su 4 è di una donna

In Italia 450 mila imprese "straniere": 1 su 4 è di una donna

In Italia sono 447.422 i titolari d'impresa nati all'estero: l'81% proviene da un paese extracomunitario e per il 23% sono donne.

I dati emergono da una ricerca del Censis realizzata nell'ambito del progetto "La mappa dell'imprenditoria immigrata in Italia" realizzato con l'università degli studi Roma tre.

Tra il 2010 e il 2018, mentre gli imprenditori italiani diminuivano del 12,2%, quelli stranieri sono aumentati del 31,7%. E quest’ultimi sono anche mediamente più giovani: il 71,6% ha meno di 50 anni, mentre tra gli italiani gli imprenditori under 50 sono il 44,3% del totale.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com