Ex Ilva, la procura spegne l'Altoforno 2: "Non rispettate le prescrizioni sulla sicurezza". Verso la chiusura?

Chiude la più importante parte produttiva dell'impianto

Ex Ilva, la procura spegne l'Altoforno 2. Verso la chiusura?

La procura ha ordinato ieri lo spegnimento dell'Altoforno numero 2. Il che significa la chiusura della più importante parte produttiva dell'impianto siderurgico di Taranto di proprietà del colosso mondiale Arcelor Mittal. Secondo i magistrati, al termine di una vicenda penale che nasce dall'incidente sul lavoro in cui morì nel 2015 l'operaio Alessandro Morricella, l'azienda non avrebbe rispettato gli impegni presi per rendere più sicuro il luogo di lavoro.

"Alcune delle prescrizioni a suo tempo imposte - si legge infatti nel decreto della pm Antonella De Luca, fatto notificare in giornata ai nuovi proprietari dell'Ilva - risultano non attuate o attuate soltanto in parte". Di qui la decisione di spegnere l'Altoforno.

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com