L’industria prova a resistere

Assovetro e sindacati siglano un protocollo contro il coronavirus. L’ industria italiana del vetro si prepara ad affrontare l’emergenza

L’industria prova a resistere

Assovetro e i sindacati (Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec) hanno sottoscritto un avviso congiunto che contiene una serie di raccomandazioni per l’ attuazione delle  misure di contenimento della diffusione del coronavirus nei luoghi di lavoro. L’industria italiana si organizza per fronteggiare la crisi determinata dal coronavirus.

Nelle raccomandazioni inserite nel documento si prevede che le aziende continueranno ad assicurare l’applicazione dei protocolli di sicurezza al fine di garantire la gestione dell’organizzazione del lavoro nella continuità delle attività produttive, compatibilmente con l’emergenza in atto, con l’obiettivo prioritario di tutelare la salute dei lavoratori.

Inoltre obiettivo comune delle parti sarà quello di far ricorso nel modo più ampio possibile al lavoro agile, in tutte le situazioni di lavoro che lo consentono. E nei casi in cui tale modalità non sia praticabile, si raccomanda l’utilizzo prioritariamente di ferie pregresse, riposi pregressi, permessi pregressi ed ogni altro istituto di legge e/o contrattuale, compreso il ricorso agli ammortizzatori sociali.

C’è anche un piano B. Se l’evoluzione del contagio dovesse assumere livelli di tale gravità da impedire la normale prosecuzione di talune attività, le parti sociali si confronteranno per attivare tutti gli strumenti forniti dalla legge.

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com