Venezia parla cinese: raddoppiate le imprese in 10 anni

Dai numeri della Camera di Commercio emerge la crescita costante dal 2010 del numero degli imprenditori cinesi che operano nella Serenissima

Venezia parla cinese: raddoppiate le imprese  in 10 anni

Che Venezia sia oggetto di conquista da parte di imprenditori cinesi non è una novità. Ma ora emergono numeri forse al di sopra delle aspettative.

In dieci anni il numero degli imprenditori cinesi è passato dai 528 del 2010 ai 968 del 2020 facendo registrare un +83%. Al contrario, le imprese gestite da italiani sono scese da 34.325 del 2010 a 29.613 del 2020 (-13%).

Tra i bar e ristorazione gli esercizi gestiti da italiani si sono ridotti del 6% a fronte del +80% messo a segno da quelli nelle mani di cittadini cinesi. Nella vendita al dettaglio l’imprenditoria italiana è diminuita del 23%, mentre quella cinese ha visto una impennata del 43%.

L’analisi dei dati sfata inoltre un luogo comune: quello secondo il quale gli imprenditori cinesi avrebbero approfittato del Covid per fare affari a prezzi stracciati. I dati del 2020 e il loro raffronto con quelli dell’anno precedente mostrano che non solo non c’è stata crescita dell'imprenditoria ma, al contrario, che l’imprenditoria cinese ha registrato una flessione dell’1%, esattamente come quella italiana.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com