Apple trasferisce in Cina la produzione del nuovo Mac Pro

Iil colosso statunitense volta le spalle al presidente Usa

Apple trasferisce in Cina la produzione del nuovo Mac Pro

Apple ha deciso di spostare la produzione del nuovo Mac Pro 2019 in Cina, interrompendo dunque la caratteristica "Made in USA" del Mac Pro precedente.
Nonostante i dazi imposti dall'amministrazione Trump, dunque, Apple sembra decisa a fare un passo indietro rispetto all'iniziativa intrapresa con il Mac Pro precedente, ovvero di produrlo in Texas, come pochi altri dispositivi di elettronica attuali e aveva anche in questa caratteristica un certo motivo di orgoglio.

Il nuovo Mac Pro 2019 sarà assemblato presso Quanta Computer, uno stabilimento in Cina dove viene prodotto anche l’Apple Watch. La delocalizzazione è dovuta ad evidenti economie di scala.

Dopo l’anticipazione del Wall Street Journal, si attende ora la conferma del colosso statunitense.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com