Il venerdì non si lavora più

Promosso l’esperimento britannico sulla settimana corta. Aumenta la produttività, scende l’assenteismo

Il venerdì non si lavora più

La Gran Bretagna fa i conti con la settimana lavorativa corta, quella di quattro giorni di lavoro, introdotta lo scorso giugno da 70 aziende inglesi, e che al momento sembra riscuotere un grande successo, come emerge da un’intervista del Financial Times ad alcune delle imprese coinvolte.

I ricercatori dell’Università di Cambridge, di quella di Oxford, e del Boston College  misureranno l’impatto di una settimana più breve sulla produttività e sul benessere in uno studio che sarà pubblicato a febbraio in quello che è il più grande esperimento mai realizzato al mondo sulla riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario.

L’idea che c’è dietro è la sostituzione dello slogan ‘lavorare meno, per lavorare tutti’ con ‘lavorare meno, per lavorare meglio’. L’obiettivo del progetto, organizzato dal thinktank Autonomy e dalla Ong 4 Day Week Global, prevede in particolare che in cambio del 100% dello stipendio, i 3.300 lavoratori coinvolti si impegnino a mantenere il 100% di produttività pur lavorando l’80% delle ore previste.

L’ispirazione è venuta da un primo esperimento condotto nel 2015 e 2016 nella capitale islandese Reykjavik, il cui esito è stato un “successo travolgente”, secondo gli organizzatori, che avevano riscontrato una riduzione dei livelli di stress dei lavoratori senza alcun impatto negativo sulla produttività. Da allora l’86% dei lavoratori islandesi ha optato per la settimana corta.

Tornando all’esperienza britannica, l’aspettativa è che lavorare meno giorni possa risultare in un triplo dividendo, portando benefici ai lavoratori che avrebbero più entusiasmo e più energia, alle imprese che avrebbero una forza lavoro più produttiva e che ridurrebbero parzialmente i costi, e anche all’ambiente, riducendo il pendolarismo.

Ora, le prime evidenze empiriche a pochi giorni dalla conclusione dei progetto semestrale dimostrano che è effettivamente così. Tanto che la maggior parte delle imprese coinvolte nel Regno Unito si dichiara soddisfatta della settimana lavorativa di quattro giorni. La produttività, così come la competitività delle imprese, non è scesa e in alcuni casi è persino aumentata.

Dalla finanza ai ristoranti di Fish&Chips, soddisfatti imprenditori e lavoratori.  Un esempio che comincia a dilagare in tutto il mondo, ma è minacciato dall’inflazione e dalla recessione.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

quoted business

Settimana corta di quattro giorni, prime sperimentazioni in Italia. E nel Regno Unito, che però segue un altro modello, è già un successo

Intesa Sanpaolo è la prima grande azienda nel nostro Paese a introdurre la settimana corta a parità di ore e stipendio. Nel caso britannico c’è invece un’effettiva riduzione delle ore lavorate. [continua ]

Jobs & Skills
Sale il salario minimo

Regno Unito, sale il salario minimo

Jobs & Skills

Regno Unito: le Ferrovie tornano pubbliche, un maxipiano per 1,5 milioni di case, e nuove tasse alle scuole private

Il nuovo governo britannico presenta un lungo programma legislativo: ecco come il nuovo primo ministro Keir Starmer vuole cambiare il Paese. C’è anche l’abolizione dei contratti di lavoro ultra-flessibili. [continua ]

Strategie & Regole
Vittoria schiacciante dei laburisti

Regno Unito, vittoria schiacciante dei laburisti

Strategie & Regole

‘Lavorare meno per lavorare meglio’. Londra dà il via al progetto pilota che prevede la settimana corta. Occhi puntati sulla produttività

Settanta aziende aderiscono al progetto che dà un giorno in più di riposo settimanale ai dipendenti. Si tratta del più grande esperimento mai realizzato al mondo sulla riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario [continua ]

Jobs & Skills
Frase del giorno - Parole

La metà dei lavoratori della ‘gig economy’ nel Regno Unito guadagna meno del salario minimo.

Jobs & Skills

Indicatori

Crediti deteriorati

L'andamento dei crediti deteriorati dal 2005 al 2020 in Italia, Francia, Germania, Regno Unito e Spagna in rapporto al totale dei crediti erogati

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com