Lo Stato vanta crediti fiscali per 813 miliardi. Ma appena 25 sono incassabili

A denunciarlo è la Corte dei Conti

Lo Stato vanta crediti fiscali per 813 mld. Ma appena 25 sono incassabili

Il magazzino del fisco valeva nel 2019 circa 813 miliardi ma il valore di “presumibile incassabilità” si fermava a 25,5 mld, appena il 3,43% del totale.

È quanto emerge dall’analisi della ‘Gestione dei residui di riscossione nel bilancio dello Stato’ della Corte dei Conti, basata sui dati dell’Agenzia della riscossione che, ogni anno, fornisce la valutazione del grado di esigibilità dei crediti iscritti a ruolo.

Sono i soggetti falliti, deceduti, nullatenenti o per cui si è tentata invano la riscossione ad abbassare la percentuale che sale invece al 20,4%, circa 9,5 mld, per i 46 mld relativi alle posizioni che si presumono di maggiore solvibilità.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com