Il rapporto deficit-Pil dell’Ue vola al 2,3%

Germania, Lussemburgo, Paesi Bassi: sono gli unici paesi membri a segnare un valore positivo

Il rapporto deficit-Pil vola al 2,3%

Nel primo trimestre dell’anno, causa emergenza Coronavirus, il rapporto medio tra deficit pubblico e Pil nei Paesi dell’Eurozona è schizzato dallo 0,7 degli ultimi tre mesi del 2019 al 2,2% (e al 2,3 nell’Ue). Lo ha reso noto Eurostat.

A livello nazionale, gli unici paesi europei che registrano un deficit/Pil positivo nei primi tre mesi del 2020 sono Germania (1%), Lussemburgo (01,%), Paesi Bassi (0,8%).

Ma occorre precisare che alcuni Paesi (Cipri, Croazia, Grecia, Irlanda, Italia, Spagna) non hanno (al momento) fornito idati.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com