Pfizer: “Meno consegne a gennaio-febbraio”

Il gruppo farmaceutico: “Potrebbero esserci fluttuazioni nei programmi di ordini e consegne nello stabilimento belga di Puurs”

Pfizer: “Meno consegne a gennaio-febbraio”

Pfizer ha confermato che le consegne di vaccini rallenteranno a fine gennaio-inizio febbraio, il tempo necessario per modificare il processo di produzione e aumentare il ritmo le settimane successive.

“Pfizer sta lavorando duramente per fornire più dosi di quanto inizialmente previsto con un nuovo obiettivo dichiarato di 2 miliardi di dosi nel 2021”, ha spiegato il colosso farmaceutico. Le modifiche da apportare alla struttura di produzione “richiedono ulteriori approvazioni normative” e, pertanto, potrebbero esserci “fluttuazioni nei programmi di ordini e consegne nello stabilimento belga di Puurs”.

“Non appena ho saputo del ritardo nella produzione di Pfizer ho chiamato l’amministratore delegato che mi ha rassicurato che tutte le dosi previste per l’Ue saranno consegnate nel primo trimestre”, ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

BionTech/Pfizer: “In 100 gg pronte le dosi contro la variante sudafricana”
quoted business

BionTech/Pfizer: “In 100 gg pronte le dosi contro la variante sudafricana”

Life

Pfizer e Moderna guadagnano oltre 1.000 dollari al secondo con i vaccini

Nonostante un finanziamento pubblico di oltre 8 miliardi di dollari, Pfizer, BioNTech e Moderna hanno sempre respinto gli appelli a trasferire la tecnologia dei vaccini ai produttori locali dei Paesi a basso reddito, ai quali Pfizer ha consegnato meno dell’1% delle dosi prodotte, mentre Moderna lo 0.2% [continua ]

Life
Vaccini Pfizer contraffatti

Vaccini Pfizer contraffatti

Life

Il vaccino Pfizer ha registrato nel Regno Unito più casi di trombosi di quello di Astrazeneca

L’incredibile errore di alcuni media e virologi: l’efficacia del vaccino non descrive il suo grado di copertura. In ogni caso il rischio di malattia grave tende a zero con i vaccini. E seppure ancora non è noto se i vaccini impediscano la trasmissione del virus, sappiamo che la capacità di trasmettere il virus dipende dalla carica virale e questa è molto più bassa quando si viene vaccinati. [continua ]

Life
quoted business

Cosa dice il bugiardino sul vaccino Pfizer

L’Aifa ricorda che il vaccino contro il Covid-19 è destinato a cittadini di età pari o superiore ai 16 anni. Il vaccino viene somministrato in un ciclo di due dosi: la prima al cosiddetto ‘giorno 0’ con iniziezione intramuscolare da 0,3 millilitri; la seconda a distanza di almeno 21 giorni. [continua ]

Life
Perché i paesi ricchi sono così vulnerabili al Covid-19?

Perché i paesi ricchi sono così vulnerabili al Covid-19?

Life

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com