La ‘guerra’ Usa-Cina si sposta sulle valute digitali

La Fed pensa al dollaro digitale. Intanto altre banche centrali si alleano ma la Fed non c’è: Bce, Bank of England, Bank of Japan, Banca nazionale svizzera e la svedese Riksbank

La ‘guerra’ Usa-Cina si sposta sulle valute digitali

Washington ha rimosso Pechino dalla lista dei Paesi sospettati di manipolare i cambi, pochi giorni dopo le due superpotenze hanno siglato l’armistizio sul fronte commerciale. Ma la guerra economica strisciante tra Usa e Cina rischia di spostarsi sulle valute digitali.

La Federal Reserve si starebbe preparando a prendere in contropiede i cinesi anticipandoli nella creazione di un “dollaro digitale”. Creare uno strumento economico che replichi in ambito digitale il predominio globale del vecchio biglietto verde cartaceo: sarebbe questo l’obiettivo della Banca centrale statunitense.

E che qualcosa si stia muovendo non soltanto negli Usa lo conferma anche il confronto sui rispettivi progetti di valute digitali tra Banca centrale europea, Bank of England, Bank of Japan, Banca nazionale svizzera e la svedese Riksbank. Appare evidente l’assenza della Fed.

Il gruppo si concentrerà “sugli use case, le scelte di soluzioni economiche, funzionali e tecniche, inclusa l’interoperabilità cross-border e la condivisione delle esperienze sulle tecnologie emergenti”. Il che sembra suggerire che la via delle criptovalute non è affatto esclusa.

Comunque, al momento, a essere più avanti sembra la Cina, pronta a lanciare quella che sarebbe la prima criptovaluta di Stato nella prima metà del 2020.

La partenza delle valute digitali avrebbe effetti evidenti anche sulle quotazioni della prima criptovaluta, il bitcoin, che ha inziato l’anno con il botto. Il 1° gennaio era scambiato a 7.200 dollari e la scorsa settimana è arrivato a 8.600.

Era dal 2012 che non si vedeva un inizio d’anno così brillante, ma allora il bitcoin era conosciuto solo da alcuni criptoesperti. Oggi è un fenomeno da quasi 160 miliardi di dollari di capitalizzazione. Ma resta uno strumento non per tutti, ad alta volatilità ed elevato rischio.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com