Commerzbank ai propri clienti: “Liberatevi dei Btp”

Colpo basso della seconda banca tedesca (a sua volta da tempo in crisi): “Inevitabile il taglio dell’Italia a spazzatura dei Btp”

Commerzbank ai propri clienti: “Liberatevi dei Btp”

Commerzbank, secondo istituto tedesco di credito, in un report suggerisce di liberarsi dei titoli di Stato italiani e concentrarsi invece sul debito francese. Se il consiglio venisse seguito da un grande numero di investitori lo spread e il nostro debito pubblico crescerebbero in misura imprevedibile.

Secondo la banca tedesca, il taglio del debito italiano in autunno sarà inevitabile, anzi “l’aumento dei rendimenti e la discesa dei Btp sotto l’investment grade (ovvero tra i titoli ‘spazzatura’) aiuterà a superare le resistenze politiche interne, contrarie a un intervento dell’Ue condizionato a misure di finanza pubblica”, riporta un’analisi del responsabile della strategia sui tassi di interesse della banca tedesca.

Commerzbank è a sua volta da tempo in crisi. Tanto che per non chiudere dopo le perdite sui mercati, dovette essere nazionalizzata, nel 2009, con 10 miliardi di fondi pubblici, in cambio di un 25% delle azioni. Lo Stato tedesco ne è ancora azionista, visto che non riesce a vendere la propria quota residua (14%). E due anni fa non è riuscita la fusione con l’altro colosso Deutsche Bank.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com