Space X, lanciata la Crew Dragon. Gli Usa riportano uomini in orbita con la capsula di Elon Musk

La navetta, la prima privata, è diretta verso la Stazione spaziale internazionale con a bordo Bob Behnken e Doug Hurley. Per la prima volta dal 2011, gli Usa riportano astronauti in orbita dal suolo statunitense e sanciscono l’indipendenza dalla Russia

Space X, lanciata la Crew Dragon. Gli Usa riportano uomini in orbita
Doug Hurley e Bob Behnken

Partita da Cape Canaveral con due astronauti a bordo la capsula Crew Dragon della SpaceX: dopo 9 anni gli Stati Uniti portano altri uomini in orbita grazie ai privati.

La capsula - lanciata per conto della Nasa dall’azienda di Elon Musk - sta portando verso la Stazione Spaziale i veterani della Nasa Doug Hurley (54 anni) e Bob Behnken (50) nella missione Demo2, che apre la via ai voli di serie della Crew Dragon.

L’arrivo alla Stazione Spaziale è previsto dopo circa 20 ore e la manovra di aggancio è attesa alle alle 16,27 del 31 maggio. Poco più di due ore dopo è programmata l’apertura del portello.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Elon Musk apre una nuova era nella storia dell’esplorazione spaziale

quoted business

Elon Musk apre una nuova era nella storia dell’esplorazione spaziale

Innovazione
Musk: “Entro 1 anno il collegamento cerebrale fra uomo e macchina”

Elon Musk: “Sarà pronto entro 1 anno il collegamento cerebrale fra uomo e macchina”

Innovazione
Elon Musk: "Bombe atomiche su Marte”

Elon Musk: "Bombe atomiche su Marte”

Innovazione
La capsula Soyuz verso la Stazione Spaziale

quoted business

La capsula Soyuz verso la Stazione Spaziale Internazionale

Innovazione

Cacciari: “È scandaloso che sia Twitter a decidere chi può parlare e chi no”

“Continuerà a parlare sui giornali, alle televisioni, è evidente che continuerà a parlare. Mica sto piangendo sulle sorti di Trump. È una questione di principio.” È il pensiero di Massimo Cacciari. “Ha dell’incredibile che un’impresa economica la cui logica è volta al profitto, come è giusto che sia, possa decidere chi parla e chi no – spiega il filosofo veneziano -. Non è più neanche un sintomo. È una manifestazione di una crisi radicale dell’idea democratica”. [continua ]

Innovazione

quoted business

Salvini comincia a ‘Parler’

Il leader della Lega Matteo Salvini ha annunciato la sua adesione a Parler, la piattaforma alternativa dei trumpiani che, dopo il bando del presidente Donald Trump da Twitter, non credono più nei social media tradizionali. E così, dopo i tragici eventi di Capitol Hill, dal capo del Carroccio arriva un segnale provocatorio con l’iscrizione a quella che si candida a essere la piattaforma social del sovranismo internazionale. [continua ]

Innovazione

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com