Quali paesi sono più preparati a gestire l’IA? Danimarca batte Stati Uniti

Quali paesi sono più preparati a gestire l’IA? Danimarca batte Stati Uniti

L’intelligenza artificiale (IA) ha il potenziale di trasformare radicalmente la struttura del sistema produttivo di un paese. Per questo sarà importante essere preparati a gestire l’onda dell’IA senza esserne travolti.

Al fine di monitorare il livello di preparazione nazionale nel gestire la sfida posta dall’IA, il Fondo monetario internazionale ha sviluppato un indicatore che aggrega in un unico valore indicatori relativi a quattro macroaree: infrastrutture digitali, capitale umano e mercato del lavoro, innovazione e integrazione economica, regolamentazione.

Il risultato, che varia da un minimo di 0 a un massimo di 1 (con il valore più alto registrato da Singapore con 0,80), offre interessanti informazioni sulla situazione attuale nell’Ue, che si posiziona bene a livello globale (0,66 in media contro lo 0,74 nord-americano e lo 0,52 asiatico), ma presenta una forte eterogeneità interna.

Se la Danimarca supera persino gli Stati Uniti (0,78 contro 0,77), la Polonia, poco distante, mostra un risultato significativamente inferiore alla media delle economie avanzate (0,60 contro 0,68).

In generale, si nota una netta demarcazione tra l’Europa settentrionale e i paesi baltici, altamente competitivi a livello globale, e l’Europa orientale e meridionale. L’Italia fa parte del secondo blocco, con un indice di 0,62, si colloca al di sotto sia della media del G7 (0,72) che di quella delle economie avanzate (0,68).

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

La guerra di logoramento sta consumando l’Ucraina

La guerra di logoramento sta consumando l’Ucraina: il problema sono i deficit gemelli

Finanza pubblica
Presi per il PIL

L’Italia si è ‘finalmente’ liberata di Ita Airways, nata dalle ceneri di Alitalia (che tra il 2000 il 2020 aveva accumulato perdite per 11,4 mld)

La Commissione europea dà il via libera all’ingresso di Lufthansa in Ita Airways. Si chiude così uan storia dolorosa per il nostro paese. Nessuno tra i governi che si sono alternati negli ultimi 30 anni in Italia è infatti riuscito a sistemare i conti della compagnia aerea. A queste condizioni meglio (s)vendere). [continua ]

Mobilità

Primo attacco ucraino in Russia con i missili americani

È la prima prova visuale della rimozione delle restrizioni all’uso delle armi occidentali contro obiettivi militari in territorio russo. Mosca: “Attenzione a errori fatali”. [continua ]

Strategie & Regole
Lo spread è sceso ai livelli del governo Draghi
quoted business

Lo spread è sceso ai livelli del governo Draghi ...

Finanza pubblica
Il ministro degli Esteri polacco: “La Nato è già presente in Ucraina”
quoted business

Il ministro degli Esteri polacco: “La Nato è già presente on the ground in Ucraina”

Strategie & Regole

Triangolazione Berlino-Londra-Kiev. La ministra tedesca Baerbock apre all’invio a Kiev di missili simili ai Taurus (via Londra)

Alla fine la Germania potrebbe decidere di trasportare i missili Taurus nel Regno Unito, che poi in cambio recapiterebbe i suoi missili Storm Shadow all’Ucraina. [continua ]

Strategie & Regole

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com