Fca acquista "crediti green" da Tesla per rientrare nei limiti sulle emissioni

Emissioni, Fca acquista "crediti green" da Tesla per rientrare nei limiti

Fiat Chrysler acquista da Tesla crediti “green”per rispettare i limiti europei sulle emissioni di CO2 previsti per il 2020. Sono i media britannici a darne notizia. Fca conferma: "Ci impegniamo a ridurre le emissioni di tutti i nostri veicoli", "ottimizzando le opzioni di conformità che i regolamenti offrono".

L’intesa con il costruttore automobilistico statunitense rientra nell'ambito di un regolamento europeo che consente di comprare crediti da altre case per compensare le proprie emissioni. Il gigante elettrico di Elon Musk, che dal punto di vista delle emissioni è largamente in credito, può così andare all'incasso.

Nel 2020 scatteranno le nuove regole, che prevedono per le auto nuove nell'Unione europea un limite di 95 grammi di emissioni di CO2 per chilometro, ben più stringenti rispetto ai 130 grammi per chilometro fissati nel 2015. E, attraverso il meccanismo di compensazione, si punta a raggiungere una media che si collochi al di sotto del parametro fissato sommando le emissioni di tutte le aziende coinvolte.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com