Ford taglia 7.000 “colletti bianchi”

Ridotta di circa il 10% la forza lavoro globale di Ford Motor Company. I tagli fanno parte di una profonda ristrutturazione messa in atto dal colosso di Detroit

Ford taglia 7.000 “colletti bianchi”

Ford ha intenzione di completare entro il mese di agosto il programma di ridimensionamento della forza lavoro. In una lettera inviata a tutti i dipendenti, l'amministratore delegato Jim Hackett ha fornito i dettagli sulle conseguenze del piano avviato lo scorso autunno per rilanciare le attività e migliorare la redditività del colosso Usa fondato nel 1903 da Henry Ford: nel complesso saranno 7 mila i colletti bianchi in esubero, il 10% dell'intero organico non legato alla produzione a livello globale.

Il riassetto - si legge nella lettera - riguarda anche 2.400 dipendenti nordamericani. Negli Stati Uniti, dove già in 1.500 sono usciti dall'azienda grazie a programmi di incentivazione, saranno 800 gli impiegati amministrativi destinati a essere colpiti dai tagli.

Il piano interessa anche il Sud America, ma è l’Europa l'area maggiormente colpita dalla ristrutturazione: il processo di ridimensionamento è stato avviato a novembre e negli ultimi mesi ha annunciato una serie di misure, tra cui la chiusura dell’impianto francese di Blanquefort, il taglio di 5 mila posti in Germania, di altre centinaia nel Regno Unito e il blocco di tre fabbriche in Russia.

Il ridimensionamento della forza lavoro consentirà di generare risparmi per circa 600 milioni di dollari l'anno nel quadro del più ampio programma pluriennale di ristrutturazione da 11 miliardi di dollari.

Fonte

Articoli correlati

Doppia alleanza tra Ford e Vw: auto elttriche e a guida autonoma

Ford e Volkswagen siglano una doppia alleanza per sviluppare le tecnologie del futuro: i motori elettrici e l’auto a guida autonoma. Si tratta di realizzare sinergie rimanendo però per tutto il resto “indipendenti ed estremamente competitivi sul mercato”, ha spiegato l'amministratore delegato di Ford Jom Hackett. Vw investirà 2,6 miliardi di dollari in Argo AI, la start up di Ford che sviluppa sensori, software e altre tecnologie per i veicoli a guida autonoma. [continua ]

Mobilità
Esce di scena l'auto più famosa (e longeva) del pianeta

quoted business

Esce di scena l'auto più famosa (e longeva) del pianeta

Mobilità

Bbc

Auto elettriche, intesa tra BMW e Jaguar Land Rover. E non hanno bisogno delle “terre rare”

Con l’avvento dell’elettrificazione delle automobili, gli investimenti salgono e le economie di scala diventano inevitabili. Ecco perché i costruttori sono tra loro sempre più intrecciati, anche se la vicenda Fca-Renault ricorda che non tutti i progetti vanno evidentemente a buon fine. L’ultima notizia riguarda il gruppo Bmw che ha ampliato la sua già importante serie di cooperazioni annunciando un'intesa con Jaguar Land Rover, il costruttore britannico controllato dagli indiani di Tata. [continua ]

Mobilità
Tata non vende Juaguar, ma ha un debito colossale

quoted business

Tata non vende Juaguar, ma ha un debito colossale

Mobilità
Fca-Renault verso la fusione

Fca-Renault verso la fusione

Mobilità

Alleanza Fca-Renault: trattative avanzate

Fca è in "trattative avanzate" per un'ampia collaborazione con Renault che potrebbe tradursi nell'ingresso di Fiat Chrysler nell'alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi. L'indiscrezione del quotidiano britannico Financial Times evidenzia quanto le case automobilistiche abbiano bisogno di cercare nuove alleanze per affrontare le sfide strutturali del settore. [continua ]

Mobilità

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com